Skip to main content
Buona la prova di Giovanni Vildera a Verona

Pallacanestro Trieste in crisi, a Verona c'è il terzo ko di fila

29 Ottobre 2023
di vicedirettore

Terza sconfitta consecutiva per una Pallacanestro Trieste che stavolta si limita nei tiri da tre ma che latita nel gioco affidandosi soprattutto alle iniziative personali. Male nel primo quarto, bene nei due centrali e crollo nell’ultimo. La Tezenis dunque la spunta e per la formazione di Christian è notte fonda guardando la classifica e guardando l’impotenza dimostrata in certi frangenti contro le squadre un po’ più strutturate. Dopo il precampionato e le prime tre sfide di campionato contro delle formazioni attestate in fondo, o quasi, della graduatoria, qualcuno si era forse illuso di poter lottare sino alla fine per il primato. Evidentemente molti giocatori stanno deludendo le attese della Società e il derby contro Udine è alle porte, tra sette giorni contro i “cugini” si giocherà al PalaTrieste in diretta Rai alle ore 21 dopo la trasferta a Piacenza di mercoledi 1 novembre. Continuando così si rischia di venir risucchiati nella lotta per non retrocedere. Urge cambiare qualcosa, la piazza chiede (da tempo) il cambio in panchina e di qualche giocatore anche se in questo caso trovarne di buoni al momento diventa un'impresa. Chissà se a Michael Arcieri sarà venuto qualche dubbio sulle sue idee estive di costruzione della squadra, staff tecnico compreso?

Questa la classifica: Fortitudo Bologna 12; Forlì, Udine 10; Verona 8; Piacenza, Trieste 6; Nardò, Cento, Cividale, Rimini 4; Chiusi, Orzinuovi 2. 

A Verona apre il canestro di Murphy, pareggia Brooks. Udom da tre: 5-2. Candussi accorcia sul 5-4. Poi Verona scappa sul 14-4. La tripla di Candussi chiude il parziale locale: 14-7. Devoe replica allo stesso modo: 17-7. Veneti sempre avanti comodamente, Reyes infila il 24-16, Massone sulla sirena il 26-16 con sui va al primo riposo. Per Trieste sin qui solo tre tiri tentati da oltre l’arco. Nella Tezeniza già tre falli per Esposito. Brooks e Reyes in campo per tutti i 10’, Candussi per oltre sette e c’è anche spazio per Filloy con quasi mezza frazione giocata.

Inizio del secondo quarto equilibrato poi Trieste accorcia, dal 28-20 al 28-24 con i primi due punti di Filloy. La bomba di Reyes vale il 30-27. Devoe mette dentro il 32-27. Nel frattempo tre su tre per Vildera (6 punti) in quasi 2’30” il quale però viene tolto dal campo per far posto a Candussi. Scelta ai più inspiegabile. Filloy da tre: 32-30. Ferrero su assist di Ruzzier: 34-32. Trieste è tornata in partita. Vildera mette dentro il 35-34. Chiude Penna subito dopo per il 37-34 con le due formazioni vanno all’intervallo lungo. Per come si era messa nel primo quarto va bene così. Per Trieste 10 palle perse e 3/11 da tre. Nove punti per Reyes e otto per Vildera con 8 punti (4/4). In attacco poco dal trio Ferrero-Deangeli-Brooks: cinque punti in totale.

Prime battute di terzo quarto con Verona ancora avanti seppur di poco. Dalla schiacciata di Murphy del 44-40 al 44-45 con una bomba e due liberi di Campogrande. E’ il primo vantaggio triestino della gara. Gajic ed Esposito arrivano a quattro falli. Si gioca punto a punto, 48-47. Reyes da tre: 48-50. Due bombe per Devoe: 54-50. Ancora Reyes da oltre l’arco: 54-53. Deangeli sbaglia la tripla del sorpasso. A 3” dalla fine Reyes in lunetta con due liberi, a segno entrambi. Ultimo intervallo sul 54-55. Reyes sin qui 19 punti con 3/4 da tre. Un solo canestro realizzato da Ruzzier e per Bossi solo panchina.

Quarto quarto. Udom riporta avanti Verona: 56-55. Esposito insacca il 60-57. Situazione falli per Trieste: Candussi e Campogrande 4, Vildera 3. Gazzotti fa uno su due ai liberi: 61-57. La Tezenis accelera, Stefanelli da tre e Massone danno il 66-57 con un parziale nella frazione di 12-2. Reyes firma il meno sette ma la Tezenis corre: 70-59 con quattro minuti ancora da giocare. Pesano le 19 palle perse contro le dei locali. Esce Gazzotti per falli. Il tempo scorre inesorabile: 74-65 a meno 80”. Gara ormai persa. Finisce 81-69.

Il tabellino.

TEZENIS VERONA                   81
PALLACANESTRO TRIESTE    69

(26-16; 11-18; 17-21; 27-14)

TEZENIS VERONA: Devoe 21, Penna 2, Udom 18, Gajic 3, Gazzotti 5, Massone 4, Stefanelli 5, Murphy 17, Morati ne, Esposito 6, Mbacke ne. All. Ramagli.

PALLACANESTRO TRIESTE: Filloy 8, Brooks 8, Deangeli 1, Reyes 26, Ferrero 2, Vildera 8, Campogrande 5, Ruzzier 2, Candussi 9, Bossi ne. All. Christian.

Note.

Tiri da 2: Verona 22/37, Trieste 18/33

Tiri da 3: Verona 8/27, Trieste 7/24

Tiri liberi: Verona 13/15, Trieste 12/16

Rimbalzi: Verona 29, Trieste 39