Skip to main content

Qui Alabarda, tre punti nonostante un'infermeria affollata

16 Novembre 2016
di vicedirettore

Volti sorridenti alla ripresa degli allenamenti all'Ex Militare.

Il successo nel derby dell'Altipiano contro il Gaja ha lasciato strascichi positivi. I biancazzurri di mister Bovino sono sempre alle prese con un'infermeria super affollata, ricordiamo che sono fuori per infortunio Bovino (stahione finita), De Palma, Giannella, Longo, Tampieri e Usai ai quali dopo gli stascichi del derby si è aggiunto Dragotto! “Purtroppo siamo in piena emergenza dalla fine del girone della Coppa Regione – dice il ds Paolucci – ma il lavoro del mister sono sicuro che darà i suoi frutti e che farà di necessità virtù. Da gennaio le cose dovrebbero rimettersi in sesto con i rientri dei lungo degenti”.
Il match di domenica anche se molto corretto è stato duro e spigoloso per l'importanza che avevano i 3 punti in palio “Il Gaja – continua Paolucci – non merita assolutamente l'attuale classifica, è squadra che gioca un buon Calcio con alcuni ottimi elementi e son sicuro che si risolleverà e ce la ritroveremo quanto prima ai piani alti della classifica”.

Questo il tabellino del match:

GAJA - ALABARDA 0-1 (p.t. 0-0)
Marcatore: 23' st Klauer

ALABARDA: Dintignana, Dragotto (1' st Guercio), Avellino, Tropea, Calò, Ziani (20' st Klauer), Iadanza, Kljajic, Spazzali, Gurtner, Napolitano. All.: Bovino

Domenica all'Ex Militare arriva il Sagrado per un altra gara di importanza vitale per la classifica e per il prosieguo del campionato.

Intanto continuano a ben figurare i Primi Calci ed i Piccoli Amici di mister Amatruda (coadiuvato da Marco Bovino). I “baby terribili” sono sempre tutti presenti agli allenamenti e imparano in fretta gli ottimi insegnamenti degli istruttori.