Skip to main content

Pallamano Trieste, futuro societario più sereno e sul campo vittoria in casa dello Sparer Eppan

30 Aprile 2022
di vicedirettore

Il giorno prima la presentazione della nuova partnership con la SLC Management con presenti i vertici della società tedesca e cioè il presidente Alfonso Madeira, il CEO Maximilian Madejra ed il responsabile commerciale Markus Niederweiser (ex portiere biancorosso degli anni ‘90), poi la trasferta sul parquet dello Sparer Eppan con i verdetti delle due squadre già scritte, Trieste salva e padroni di casa ai play-out. Partita dunque senza grosse emozioni, praticamente un allenamento per entrambe, primo tempo equilibrato e primo vantaggio triestino sul 10-11. Altre due reti ospite per il 10-13. Prima frazione che si chiude sul 15-16. Nel secondo tempo spazio anche per il portiere Postogna, fermo da sei mesi per un infortunio. Lo Sparer impatta a quota 25. Nel finale la spunta Trieste che chiude con tre reti di vantaggio. Sabato prossimo l’ultimo appuntamento stagionale, a Chiarbola arriverà il Pressano, quinto della classe.

 

 

Il tabellino.

 

SPARER EPPAN                  26

PALLAMANO TRIESTE        29

(primo tempo 15-16)

SPARER EPPAN: Bortolot, Pliger, Oberrauch 9, Slijepcevic, Singer 1, Pircher, Brantsch 6, Raffi, Wiedenhofer, Pircher 1, Morandelli, Lazarevic 8, Santinelli, Stankovic, Morandell. All. Forer.

PALLAMANO TRIESE: Fasanelli, Zoppetti, Postogna, Radojkovic 1, Aldini 4, Hrovatin 5, Mazzarol 1, Pernic, Di Nardo, Visintin 6, Stojanovic 6, Sandrin 2, Bratkovic 4. All. Radojkovic.